Cosa fare nei dintorni di Lecce: San Cataldo, Parco Rauccio e Acaya

A pochi chilometri da Lecce è possibile recarsi in alcune località in prossimità del litorale adriatico, dove godere a pieno la bellezza paesaggistica e culturale tipica del Salento.

Le acque cristalline di San Cataldo

San Cataldo, a circa 10 km dal capoluogo, è considerata la località marina preferita dai leccesi. Dotata di lidi balneari accessoriati di tutti i confort e lunghi tratti di spiaggia libera è una meta imprescindibile durante il periodo estivo, ma altrettanto godibile durante le altre stagioni dell’anno.

Il verde della pineta che lambisce l’arenile, l’azzurro cristallino del mare e la lunga distesa di sabbia dorata sono capaci di regalare veri momenti di pieno relax a grandi e piccini. Si può ammirare il suggestivo faro, visitare il porto turistico dove è anche possibile noleggiare una barca o semplicemente passeggiare spensierati per il delizioso lungomare. Inoltre, durante la stagione estiva, in occasione della Sagra del Pane, si potranno piacevolmente gustare alcune delle tipiche specialità enogastronomiche salentine.

La natura incontaminata del Parco Rauccio

Sempre sulla costa adriatica, a 13 Km da Lecce, si trova una vera e propria riserva incantata ricca di quiete e suggestioni paesaggistiche. L’ambiente naturale è oltremodo vario, accanto al fitto bosco di leccio si trova un'affascinante zona paludosa, detta Specchia della Milogna, impreziosita da differenti essenze di macchia mediterranea e numerosi stagni retrodunali, che ospitano anfibi singolari come il rospo smeraldino e la simpaticissima raganella.

Popolato da una coorte di piccoli mammiferi, come volpi, donnole e faine, si può avere la fortuna d’intravedere il tasso, stanziale e tipico dei luoghi, o imbattersi nell’elegante volo delle cicogne o godere del richiamo del cuculo. Durante inverni particolarmente rigidi è stata, inoltre, segnalata la presenza del cigno.

Un viaggio nel tempo: la cittadella fortificata di Acaya

Acaya, frazione del comune di Vernole, è un piccolo gioiello del Salento situato a soli 10 Km da Lecce. In un’ottimale stato di conservazione, questo antico borgo medievale, ricco di contaminazioni rinascimentali, è la più importate cittadella fortificata del meridione d’Italia. Cinta da alte mura, presenta una sola via d’accesso, costituita dalla magnifica Porta Sant’Oronzo, sulla cui cima è posta la statua del santo.

I suoi bastioni, la pianta perfettamente ortogonale delle strade del centro e soprattutto l’imponente castello, protetto da un profondo fossato, riescono a immergere i visitatori nella storia cinquecentesca, che tanta importanza ha avuto a caratterizzare il paesaggio naturalistico e architettonico della penisola salentina.

Cerca l'immobile nel Salento che fa al tuo caso
Hai bisogno di aiuto?

Aligros Immobiliare

Brizio Montinari, nasce a Calimera nel 1932, quarto di sei figli appartenenti ad una famiglia di costruttori.
Sin da giovanissimo inizia a lavorare assieme a suo padre Teto e i suoi fratelli costruendo diverse opere edilizie in vari paesi della provincia di Lecce, ma anche a Brindisi e Taranto. Nei primi anni ‘50 acquistano a Lecce i terreni che negli anni ‘60 e ‘70 ... Continua a leggere

Seguici su Facebook

Pagina Facebook Aligros Immobiliare

Richiedi info
Aligrosimmobiliare.it © 2016. All Rights Reserved. Powered By Envision